La Cocorita

Il parrocchetto ondulato (Melopsittacus undulatus = pappagallo melodioso) è un simpatico pappagallino Australiano, conosciuto anche con il nome di ondulato di colore o più comunemente “cocorita“.


Descrizione : pappagallino di piccole dimensioni, ca 15/20 cm per 30/40 grammi di peso ( eccezione fatta per la cocorita inglese che raggiunge i 25cm) dal corpo slanciato e compatto.Presente in natura con fronte e testa gialla, ali e nuca verde ed ondulazioni nere (da cui il nome) ed in cattività in innumerevoli mutazioni (dove non è mai presente il colore rosso) .
Intorno alle narici è presente la cera, la cui colorazione permette il sessaggio visivo dell’animale. Molto robusto, si adatta facilmente a varie temperature, comprese tra 5 e 35 gradi.


Biologia : la cocorita abita prevalentemente una vasta area Australiana denominata Outback, a clima arido e secco e limitate precipitazioni. L’adattamento a tali condizioni l’ha resa un ‘ottima volatrice che si sposta continuamente in cerca di acqua e cibo, costituito da sementi a vari stadi di maturazione, che il pappagallo recupera razzolando sul terreno per gran parte della giornata, graminacee, erbe prative, fiori e bacche. Specie poligama e coloniale, vive, si muove e nidifica in gruppo.


Comportamento : la cocorita maschio anche da adulto si mantiene socievole, curioso e difficilmente litigioso, mentre le femmine durante il periodo dell’accoppiamento diventano molto aggressive . E’ quindi sconsigliato tenere maschi e femmine in numero dispari, specialmente in gabbie non particolarmente spaziose, che non danno modo ai pappagallini di potersi riparare in caso di lotte territoriali o tenere esclusivamente femmine, per non creare sovrastimoli che possono portare ad ovodeposizione cronica, problema non comune tra gli ondulati ma presente.


Gabbie e voliere : la cocorita è un pappagallino vivace e che ama il movimento : si consiglia una gabbia ad orientamento orizzontale di non meno di 60cm di lunghezza per coppia, che abbia sbarre orizzontali e verticali per permettere una rapida arrampicata ed un corretto allestimento ambientale che dia ai pappagallini modo di sfogare le loro energia.


Alimentazione : data la natura prevalentemente granivora della cocorita si consiglia di fornire come dieta base ai pappagallini un ottimo misto semi, che ne comprenda varie tipologie, semi germogliati, erbe prative ,bacche e fiori come Mimosa, Tarassaco, Robinia, Margherita,Caprifoglio ed Hibiscus, integrando con frutta, legumi, verdura ed anche estrusi di buona qualità.


Riproduzione : la maturità sessuale si ha generalmente dopo l’anno di età ( è fortemente sconsigliato far riprodurre femmine piu’ giovani per incompleto sviluppo fisico, che puo’ portare a gravi problemi e/o morte).
La cocorita depone generalmente 4 / 5 uova ad una settimana dall’accoppiamento, che cova per una ventina di giorni. I piccoli arrivano a svezzamento dopo ca 5/6 settimane.


Parla? : recenti test hanno dimostrato che la cocorita è in grado di rilevare la struttura complessiva di una successione di suoni (ripetizioni,accenti ..), il che permette all’animale di utilizzarla per classificare correttamente le sillabe presenti in frasi assolutamente nuove. L’ondulato di colore ha quindi la capacità di astrarre la struttura grammaticale della lingua parlata (una delle caratteristiche cruciali dell’apprendimento del linguaggio)
(Michelle J. Spierings dell’Università di Leiden, articolo edito sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences” )


Illustrazione per Vita da Pappagalli (C) Moonlight Nocturne



Print Friendly
Scroll Up